In News

menta

I pesticidi, e tutte le sostanze utilizzate nell’agricoltura e nelle coltivazioni, sono dannosi, non solo per l’uomo, ma anche per l’ambiente e gli animali. Adesso, però, le cose potrebbero cambiare, grazie al contributo della scienza e ai risultati a cui un team di ricerca italiano è giunto.

Secondo uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma, le piante sarebbero, infatti, in grado di proteggersi da sole, senza l’aiuto di prodotti industriali, e in modo naturale dagli agenti patogeni.

Questa potrebbe essere una scoperta sensazionale e un primo passo verso l’abbandono dei pesticidi, sostanze notoriamente nocive per la salute. Gli studiosi hanno scoperto come le piante siano in grado di attivare un meccanismo proteico e di resistere ad agenti patogeni di diversa natura, come funghi e batteri.

1,622 Visite totali, 2 visite odierne

Ultime news