In News, Sailing Team

Ricordate la nostra sponsorizzazione al velista Ambrogio Beccaria, e le sue mille avventure per mare? Da quando abbiamo deciso di supportare questo navigatore giovane e coraggioso, sono tante, le soddisfazioni che ci ha regalato, che siamo ancora al suo fianco in tante delle imprese che lo vedono protagonista, in tutti i mari del mondo. E anche questa volta, non sono mancate sfide, vittorie e riconoscimenti, due in particolare: Ambrogio ha appena vinto un’importante regata e si è aggiudicato, negli stessi giorni, l’ambito premio Velista dell’Anno.

La Pornichet Select

La prima regata della stagione, valida anche come qualifica per la prossima Mini-Transat, è stata vinta proprio da lui, da Ambrogio Beccaria. La regata è stata organizzata dalla Loire-Atlantique Racing Offshore, hanno partecipato in 83 e Ambrogio era l’unico italiano a partecipare.

240 miglia, accorciate di 60 all’ultimo momento a causa di una grossa depressione, e una navigazione a impatto zero, grazie a un Geomag ITA di ultima generazione disegnato da Guillame Vedier, una delle poche barche alimentate esclusivamente con energia rinnovabile proveniente dal sole e quindi a impatto zero sull’ambiente.

Il titolo di velista dell’anno

Oltre all’importante vittoria nella regata, per Ambrogio Beccaria è arrivato anche il premio come miglior Velista dell’Anno (sponsored by Tag Heuer), un titolo molto importante che in passato è appartenuto a velisti del calibro di Giovanni Soldini e Alessandro Di Benedetto, e che da sempre è considerato uno tra i più prestigiosi riconoscimenti della nautica italiana.

Un traguardo importante, anzi, importantissimo per chi fa del mare il proprio mestiere e la propria missione, per il quale non possiamo fare altro che congratularci, unendoci a lui nella sua gioia e nella sua meritata soddisfazione.

Facciamo il tifo per l’ambiente, facciamo il tifo per il mare

Noi di Ambeco non possiamo che essere fieri e orgogliosi per questa importante vittoria e per questo premio prestigioso che, in qualche modo, sentiamo essere anche un po’ nostri. Abbiamo scelto, infatti, di supportare Ambrogio Beccaria perché nutriamo una forte passione verso tutte le tematiche ecologiche, per le energie e per i mezzi di trasporto alternativi sostenibili, prima tra tutte, naturalmente, la barca a vela.

Ambrogio Beccaria, come noi, ama il mare e noi continueremo a sostenerlo facendo il tifo per lui e per tutti gli insegnamenti positivi che uno sport come la vela ha da insegnarci: coraggio, passione, libertà… e rispetto per l’ambiente.

154 Visite totali, 7 visite odierne

Post correlati