In News

Una nuova sentenza della Corte di Cassazione (24876/2018) conferma ancora una volta che la legge è uguale per tutti, anche quando si parla del trasporto dei rottami ferrosi. Cosa è successo? Facciamo un salto di qualche anno e torniamo al 2013, quando un venditore ambulante trasporta e rivende un impianto di recupero pari a 13 tonnellate di rifiuti di tipo metallico. Questo si ripete per più di 14 occasioni, senza un’iscrizione all’Albo gestori, requisito fondamentale per l’esercizio, come più volte vi abbiamo spiegato.

Il tribunale di Cuneo, all’epoca dei fatti, condanna il soggetto per gestione non autorizzata dei rifiuti. C’è un ricorso, che però viene respinto. Secondo il Giudice, la licenza in possesso del venditore ambulante riguarda solo e soltanto la vendita di oggetti usati, che possono quindi essere commercializzati solo se non c’è bisogno di un processo di lavorazione.

Per tutto il resto, ci sono le aziende, come la nostra, che fanno questo di lavoro: si occupano di smaltimento rifiuti, della gestione dei rottami ferrosi e di quella dei rifiuti speciali. Ogni altro contesto è da considerarsi fuori luogo e, soprattutto, al di fuori  della legge.

Se un venditore ambulante di oggetti usati trasporta rottami ferrosi verso un impianto di recupero, quindi, commette un reato. Molto spesso si agisce senza pensare e si crede che un metodo valga l’altro. E invece no, fate sempre attenzione a chi vi affidate, perché molto spesso la soluzione che vi sembra più semplice non è quella più adatta, e soprattutto non è quella legale. Non affidatevi ingenuamente a persone che non solo qualificate e legittimate a trasportare e a gestire i rifiuti.

Ambeco da anni si occupa del commercio di rottami ferrosi e metallici. Riconosciamo un valore economico agli scarti di lavorazione e a tutti quei rottami che provengono dalle attività di demolizione, come il rame, il ferro, l’alluminio, l’ottone, il piombo e anche i cavi elettrici. Offriamo ai nostri clienti un servizio puntale, preciso e personalizzato. E, cosa molto importante, a norma di legge.

9,790 Visite totali, 3 visite odierne

Post correlati