In News

Schermata 2016-05-16 alle 11.59.47

Il petrolio ha fatto ancora disastri, questa volta a Genova. Tutti conoscono i pericoli del petrolio che si riversa in mare, ma quando succede non siamo mai abbastanza preparati davanti a immagini così desolanti. Il bilancio dello sversamento di idrocarburi dall’oleodotto di Iplom, a Genova, è davvero disastroso; fino ad ora sono stati recuperati 550 metri cubi tra petrolio, acqua e sostanze schiumogene e si sta ancora lavorando per limitare i danni sull’ambiente e sull’ecosistema.

Oltre alle acque, ovviamente, sono stati colpiti molti animali selvatici, per lo più volatili, che vivono in quell’area. Alcuni avevano solo le zampe sporche, mentre per altri è stato necessario intervenire con dei lavaggi di olio di mais e detersivo diluito in acqua tiepida per ripulire il piumaggio. Per almeno una dozzina di loro, purtroppo, non c’è stato niente da fare: il petrolio non solo inquina, ma i danni che comportano il suo sversamento sono davvero mortali!

 2,051 total views,  1 views today

Ultime news