L’amore per il pianeta
passa anche per il mare.

Ambeco ha una particolare propensione per le tematiche ecologiche, il riciclaggio dei rifiuti, la salvaguardia delle risorse naturali e, ovviamente, anche la mobilità alternativa e sostenibile.

Da questa particolare etica ambientalista aziendale è nata quindi la decisione, da parte di Ambeco, di sponsorizzare un’altra giovane, dinamica realtà del mondo della vela: Ambrogio Beccaria e il suo mini 650, ribattezzato Alla Grande Ambeco.

Specifiche tecniche

  • Nome: Alla Grande Ambeco
  • Tipo di imbarcazione: Serie
  • Design: Finot Pogo
  • Anno di varo: 2005
  • Lunghezza: 6,50 metri
  • Larghezza: 2,99 metri
  • Pescaggio: 1,60 metri
  • Dislocamento: 1,005 tonnellate
  • Superficie velica ↓
  • Randa: 26 metri quadri
  • Genoa: 18 metri quadri
  • Spinnaker: 70 metri quadri

Ambrogio come Ambeco:
il coraggio e la passione.

Perché proprio Ambrogio Beccaria? Perché questo ragazzo tenace e coraggioso, da sempre appassionato di mare tanto da diventare, ancora giovanissimo, una autentica promessa della vela italiana, ha compiuto un’impresa eroica: nel 2014 si è recato in Portogallo per recuperare un vecchio Mini 650 che era naufragato durante la Transat 2013 e in sei mesi di duro lavoro lo ha completamente rimesso a nuovo, vincendo, nello stesso anno, campionato italiano classe Mini 650 nella categoria Serie.

Ma le sfide, soprattutto in mare, non finiscono mai: Ambrogio Beccaria ha recentemente portato a termine la sua prima Mini Transat 2017, storica ed estrema regata atlantica in solitaria: 4.050 miglia nautiche da percorrere in circa 30 giorni, senza collegamenti con l’esterno.

Dopo una partenza brillante, poco dopo l’inizio della seconda tappa, Alla Grande Ambeco ha riportato un’avaria strutturale, ma Ambrogio non si è arreso: è rientrato in porto per la riparazione, è ripartito all’inseguimento del gruppo al 55esimo e ultimo posto, e nonostante un ritardo complessivo di 48 ore ha recuperato posizioni su posizioni, concludendo la regata al 41° posto.

Per saperne di più su questa avventura, clicca qui.

La sfida sulla Portofino-Giraglia-Portofino

Una sfida lanciata dalla coppia padre-figlio Vittorio e Nico Malingri alla coppia di amici Ambrogio Beccaria e Bernardo Zin: ottenere il miglior tempo sulla rotta Portofino-Giraglia-Portofino, 148 miglia da percorrere in catamarano.

Sfida che ha avuto un grandissimo risalto mediatico, e che è stata vinta da Beccaria e Zin, con un vantaggio di quasi due ore rispetto agli avversari.

Il catamarano Ambeco Record Edition

È un Formula 18 battezzato Ambeco Record Edition, il catamarano che ha permesso ad Ambrogio Beccaria e al compagno di navigazione Bernardo Zin di stabilire contestualmente anche il record di tempo di percorrenza per la rotta Portofino-Giraglia-Portofino.

Il supporto alla Classe Mini 6.50

Giovane, volenteroso, coraggioso: non c’è da stupirsi che uno skipper del calibro e del carisma di Ambrogio Beccaria sia stato scelto come presidente della Classe Mini 650. E Ambeco, che già sponsorizza il suo Mini 650 Alla Grande Ambeco, ha deciso di supportarlo anche in questa nuova avventura, offrendogli i fondi necessari per permettergli di svolgere ancora meglio il suo nuovo ruolo.

Oggi, Ambrogio Beccaria, partecipa ai
più importanti campionati internazionali,

portando lontano anche il nostro nome. 

 

Palmarès

2017
41º Mini Transat 
4.050 miglia in solitario

8º Transgascogne
500 miglia in solitario

14º Mini en Mai
500 miglia in solitario

13º Trophée Marie-Agnés Peron
220 miglia in solitario

8º Mini Fastnet
600 miglia in doppio

2016
Record in classe F18
Portofino-Giraglia-Portofino
17 ore e 20 minuti
in doppio con Bernardo Zin

2016
SAS Les Sables d’Olonne – Horta
3° alla prima tappa
(poi settimo per penalità)

1° alla seconda
2° nella classifica generale
2600 miglia in solitario

2016
1º Arcipelago 650
1º alla 222 Mini Solo
3º GPI Italia

2015 
1º Fezzano – Talamone
1º CAP Cagliari
2º Arcipelago 650
4º GPI d’Italia

2014
1º Campionato Italiano Laser 4000
3º Campionato Europeo Laser 4000