In News

Sul fronte amianto, finalmente, arrivano ancora buone notizie; dopo il successo del primo bando messo a disposizione da Regione Lombardia è in arrivo anche il secondo. Del resto, l’emergenza degli edifici scolastici non si può certo dire risolta con 1127 scuole che dal 2006 hanno dichiarato la presenza di amianto all’interno delle loro strutture.

Il bando è destinato agli Enti Locali e ad altri soggetti proprietari edifici per l’infanzia, statali e comunali, come le scuole primarie e quelle secondarie di primo e di secondo grado. Il finanziamento è pronto a erogare contributi finalizzati a interventi di rimozione dell’amianto e di altri materiali che lo contengono.

Tutte le proposte saranno soggette a verifica e verrà istituita una graduatoria di tutti i progetti che verranno ammessi in base ai criteri di completezza. Noi, ovviamente, non mancheremo di tenervi aggiornati nella speranza che altri bandi saranno aperti per venire incontro alle esigenze degli altri cittadini che chiedono con fermezza la rimozione dell’amianto anche da altre tipologie di edifici.

Il bando in questione è dedicato agli edifici scolastici, ma l’amianto è presente anche in molti altri edifici. Se all’interno di un immobile di tua proprietà, o in quello che amministri per lavoro, è presente dell’amianto è importante comunicarlo all’ASL di competenza per poi procedere allo smaltimento.

Noi di Ambeco offriamo anche questo servizio e ci occupiamo di amianto dal sopralluogo allo smaltimento. Siamo specializzati nel settore ambientale e in particolar modo nella gestione dei rifiuti pericolosi. Affidati alla nostra professionalità e alla nostra precisione e contattaci per avere più informazioni: insieme troveremo la soluzione migliore per te.

 1,001 total views,  6 views today

Post correlati