In News

Quello dei siti contaminati è un problema serio, che rischia di mettere a repentaglio la salute della comunità e quella dell’ambiente. Ma che cos’è un’area contaminata? È un luogo dove si sono riscontrate, dopo aver prelevato dei campioni di acqua, di suolo o di sottosuolo, concentrazioni di sostanze che superano la quantità stabilita per legge.

Il problema è presente in tutta in Italia, ma la Lombardia purtroppo è una delle regioni dove il problema rischia di assumere dimensioni davvero preoccupanti. 864 è il numero dei siti contaminati presenti in Lombardia. 1450 è quello dei siti che potrebbero essere contaminati, ma che non possono definirsi tali con certezza perché i controlli sono ancora in corso. Parliamo di aree industriali, dismesse o ancora in attività, discariche abusive e luoghi che ospitano grandi eventi.

Il suolo, in queste zone, è contaminato e la colpa, come sempre, è dell’uomo, che scarica rifiuti dove non dovrebbe o non si cura di gettare sostanza che inquinano le acque e devastano i terreni. Ma peggio ancora, ad oggi sappiamo che purtroppo chi sbaglia non paga e che tutte le bonifiche del caso saranno a carico dei contribuenti, laddove si parla di suolo pubblico, a ridosso di aeree ed edifici di competenza dello Stato. Parliamo di una media di circa quattro siti contaminati per ogni 100 km, in un territorio che si estende tra Milano, Monza, Lodi e Varese.

Una stima preoccupante, che riguarda anche zone private, aree intorno a capannoni e piccole aziende. In questi casi, sarà importante intervenire con azioni di bonifica, ma soprattutto conoscere per tempo l’aerea in cui è necessario intervenire.

E che cosa si fa nello specifico quando si decide di intervenire? Si mettono in moto tutte quelle azioni volte a eliminare le sostanze inquinanti che sono presenti nel suolo e nel sottosuolo, o quanto meno si cerca di ridurre la loro concentrazione entro i limiti imposti dalla legge.

L’obiettivo di una bonifica è duplice; salvaguardare la salute pubblica di tutti noi e preservare l’ambiente. Il nostro messaggio è più forte che mai: non inquiniamo l’ambiente! Impegniamoci tutti, nel nostro piccolo, con le più semplici azioni quotidiane.

E lo facciamo anche noi di Ambeco, attraverso il nostro lavoro di recupero, smaltimento e bonifica, quando è necessario correre ai ripari e si rende necessaria un’indagine ambientale o la bonifica di un’intera area.

 9,455 total views,  1 views today

Post correlati